Affitti: come cambieranno i prezzi dopo l’emergenza coronavirus?

Pubblicata il 26/05/2020

Come ormai sappiamo, l’epidemia di coronavirus che ha colpito il nostro paese ha avuto importanti conseguenze anche sull’economia, toccando con i suoi effetti numerosi ambiti della vita economica e sociale dell’Italia.

Fra i settori che hanno visto un maggior cambiamento rientra quello dell’immobiliare e, al suo interno, anche la categoria delle locazioni sta già iniziando a mostrare delle modifiche nel suo andamento, causate proprio dal nuovo contesto creatosi in seguito a questa situazione.

Vuoi vendere casa?
Con Dove.it vendi la tua casa a
ZERO COMMISSIONI

Nel 2019 era iniziata la crescita

Andando a guardare leggermente al passato, si può notare come il secondo semestre del 2019 sia stato un buon periodo per il settore delle locazioni, infatti i canoni di affitto erano generalmente aumentati di valore, tornando a livelli pre-crisi in quasi tutte le realtà italiane.

Inoltre, sempre più persone sceglievano l’affitto, specialmente le giovani coppie, che non avevano la possibilità di richiedere un mutuo o che preferivano la libertà nel poter cambiare frequentemente abitazione. Di conseguenza, era aumentata anche la propensione a investire negli immobili da mettere a locazione, in quanto considerati un affare sicuro. Se vuoi acquistare un immobile da mettere a reddito, scopri le nostre proposte per comprare casa.

Riduzione dell'offerta

A favorire l’aumento dei valori era stata soprattutto la riduzione dell’offerta, dovuta da una parte alla predilezione per gli affitti turistici a scapito di quelli a lunga durata e al fatto che molti proprietari optavano per vendere casa anziché proporla in affitti.

Inoltre, anche i locatari si sono fatti più esigenti, scegliendo in modo attento l’abitazione in cui vivere, prediligendo appartamenti luminosi e ubicati in zone ben servite e collegate. Questo aspetto potrebbe diventare ancora più centrale in questa nuova fase dell’epidemia di coronavirus, in cui la casa è diventata centrale e in cui quindi scegliere un’abitazione (anche se da abitare a breve termine) dotata di comfort e capace di rispondere alle mutate esigenze è sempre più importante.

Quali le previsioni per il futuro?

Gli scenari ipotizzati per i prossimi mesi sono differenti e per vedere quale prevarrà sarà necessario aspettare e vedere come andrà a evolversi il mercato. Da una parte, si pensa che i canoni di locazione potrebbero tornare a scendere, soprattutto se la crisi economica continuerà a riversarsi in modo importante sui redditi. Dall’altra, però, il mercato potrebbe essere alimentato da un aumento dell’offerta, con sempre più proprietari che sceglieranno di tornare alla locazione classica, abbandonando le formule turistiche almeno sul breve periodo.

Come accennato in precedenza, comunque, la prospettiva più probabile vede locatari più esigenti, alla ricerca di abitazioni più moderne, con aperture all’esterno e ambienti più ampi.

Condividi questa notizia:

Vuoi vendere al miglior prezzo?