Comprare casa a più di 60 anni: ecco perché conviene

Pubblicata il 17/07/2020
comprare casa over 60

Secondo quanto recentemente rilevato dall’analisi di un importante gruppo immobiliare, gli over 60 sono sempre più attivi per quel che riguarda il comprare casa e il vendere casa, sia che riguardi l’acquisto per investimento che al fine di modificare la propria situazione abitativa.

Nonostante si sia portati a pensare che siano più i giovani e le famiglie a essere impegnati nelle compravendite immobiliari, anche i pensionati e gli over 60 in genere risultano coinvolti in percentuali in aumento, rappresentando un segmento di mercato sempre più interessante.

Vuoi vendere casa?
Con Dove.it vendi la tua casa a
ZERO COMMISSIONI

Quanti anni ha chi compra casa in Italia?

Innanzitutto, può essere utile inquadrare il profilo di chi acquista immobili in Italia. Durante il 2019, la divisione è stata la seguente:

  • 27,8%, la fascia più attiva sul mercato, di persone con età compresa fra i 35 e i 44 anni

  • 27,1% di persone fra i 18 e i 34 anni

  • 22,4% di acquirenti fra i 45 e i 54 anni

  • 9% di over 64, con una lieve crescita rispetto al 2018, quando rappresentavano l’8,4% del totale

Perché comprare casa over 60 conviene?

Il motivo principale che sta dietro all’attività degli over 60 all’interno del mercato immobiliare italiano è il fatto che possano generalmente disporre di una buona disponibilità economica, di una situazione familiare ormai stabile e di adeguate garanzie nel caso sia necessario richiedere un mutuo per comprare casa. Avendo a disposizione tutta questa serie di sicurezze, comprare casa può quindi essere un buon investimento, meno complicato che per altre fasce d’età, in cui si inseriscono maggiori variabili da tenere in considerazione.

Quale casa scelgono gli over 60?

Quando si tratta di comprare casa, gli over 60 scelgono principalmente il trilocale, preferito nel 34,9% dei casi, seguito poi dal bilocale, scelto invece il 26,9% delle volte. Rispetto al 2018, però, è interessante notare come ci sia stato un aumento anche dei tagli di maggiore grandezza, dai quattro locali o superiori.

Significativa anche la percentuale di compravendite che hanno riguardato soluzioni indipendenti o semindipendenti, che passa al 12,9% rispetto al precedente 11,6%.

Perché i pensionati comprano casa?

Le motivazioni individuate per cercare casa quando si è in pensione sono le seguenti:

  • acquisto di un immobile da destinare a prima casa (60,5% dei casi, con un aumento dell’1,3% rispetto all’anno precedente)

  • investimento per un immobile da mettere a reddito (20,6%, in leggero aumento)

  • acquisto di una casa vacanza (10%)

  • acquisto di un immobile da destinare ai figli (8,3%, una percentuale in calo dell’1,6%)

Condividi questa notizia:

Vuoi vendere al miglior prezzo?