Un report fotografa il patrimonio immobiliare italiano

Pubblicata il 05/01/2020da Redazione

È stato pubblicato il report “Gli immobili in Italia", una fotografia del patrimonio immobiliare italiano, redatto dall’Agenzia delle Entrate e dal Dipartimento delle Finanze del Ministero dell’Economia.

I dati raccolti, ricavati grazie alle informazioni raccolte da numerose realtà istituzionali, sono relativi al 2016 e permettono di attuare un’analisi approfondita del mercato immobiliare italiano. In particolare, vengono analizzati i dati sugli utilizzi degli immobili di proprietà delle persone fisiche in base alle aree geografiche, con un approfondimento sulle principali aree metropolitane (Roma, Milano e Napoli). Altri aspetti importanti che vengono esplorati sono il valore del patrimonio abitativo e le caratteristiche degli immobili (ad esempio superficie media, distribuzione sul territorio, valore medio per superficie). Interessanti focus tematici sono poi forniti su tematiche come la fiscalità specifica del settore immobiliare e l’impatto che i nuovi residenti stranieri hanno avuto sul mercato immobiliare italiano.

Dove.it è un'agenzia immobiliare online che si affida alla tecnologia e ai migliori agenti sul territorio per garantire ai propri clienti una corretta valutazione immobile e per vendere casa online al miglior prezzo e nel minor tempo possibile. Semplificando i processi è in grado di offrire un servizio a ZERO commissioni per chi vende mantenendo al centro della sua offerta la relazione umana tra clienti e agenti tramite le sue agenzie immobiliari sul territorio.

Il valore del patrimonio abitativo italiano

Secondo le rilevazioni effettuate, nel 2016 il valore del patrimonio abitativo complessivamente ammontava a 6.004,4 miliardi di euro, in leggero calo rispetto ai dati registrati per l’anno precedente, che aveva toccato i 6.096,9 miliardi. Di questo valore complessivo, ben il 92% è rappresentato dalle abitazioni (con relative pertinenze) di proprietà delle persone fisiche.

Dal punto di vista geografico, circa il 50% del valore residenziale nazionale si trova nel Nord, mentre la restante percentuale si suddivide fra Centro, Sud e Isole. Le regioni che hanno un patrimonio residenziale più consistente sono il Lazio (761,8 miliardi) e la Lombardia (1.006,2 miliardi), rendendole le due aree più interessanti in cui comprare casa.

Sai quanto vale la tua casa?
Ottieni una valutazione gratuita e immediata dai nostri esperti

Le caratteristiche delle abitazioni

Guardando agli immobili italiani, la ricerca mette in luce che la superficie media di un’abitazione in Italia è di circa 117 mq, una misura ricavata calcolando il rapporto tra la superficie complessiva e il numero delle unità abitative totali presenti sul territorio. Umbria, Friuli Venezia Giulia e Veneto sono le regioni che presentano abitazioni mediamente più grandi, con una media superiore ai 130 mq, mentre Valle D’Aosta e Liguria sono quelle che hanno case di dimensioni più ridotte (in media sotto i 100 mq).

Considerando il valore delle abitazioni, il report ha permesso di scoprire che nel 2016 un immobile italiano valeva in media 162.000 euro, con un valore unitario di 1.385 €/mq, un valore in calo dell’1,8% rispetto alle rilevazioni emerse per l’anno precedente. Il Trentino-Alto Adige si distingue dal resto del panorama italiano in quanto rappresenta l’unica regione che durante il 2016 ha segnato un aumento del valore medio delle sue abitazioni, con un +0,8%.

Vuoi vendere casa?
Dove.it vende la tua casa al miglior prezzo, in poche settimane e a ZERO COMMISSIONI

Condividi questa notizia:

Vuoi sapere quanto vale la tua casa?