Immobiliare residenziale in Italia: un report racconta il mercato attuale

Pubblicata il 23/04/2020
mercato immobiliare 2020

Se stai pensando di vendere casa o di comprare casa, è fondamentale avere una buona conoscenza del mercato immobiliare, così da affrontare il processo con consapevolezza.

Prima dell’emergenza sanitaria che sta attualmente interessando il nostro Paese, il sito di annunci immobiliari Idealista ha attuato uno studio per inquadrare il profilo di chi acquista e di chi compra casa oggi in Italia, in modo da avere un quadro preciso del mercato immobiliare italiano e fornire così utili informazioni sia potenziali acquirenti che proprietari.

L’epidemia di coronavirus avrà un impatto sulle preferenze di acquisto immobiliare degli italiani nei prossimi mesi, ma quelli che sono emersi dalo studio di Idealista sono dati che rimangono validi e aiutano a comprendere il mercato immobiliare italiano nel suo complesso, per prepararsi al meglio a quello che verrà.

Vuoi vendere casa?
Con Dove.it vendi la tua casa a
ZERO COMMISSIONI

Il budget di spesa per comprare casa

Per quel che riguarda il budget medio da destinare all’acquisto di una casa, le percentuali si configurano come segue:

  • il 40% investe dai 100.000 ai 200.000 euro

  • il 23% investe meno di 100.000 euro

  • il 21% spende fino a 300.000 euro

  • solo il 2% può permettersi di investire oltre 600.000 euro

Se stai pensando di vendere la tua casa e vuoi sapere qual è il prezzo a cui potresti proporla sul mercato, scoprilo con il nostro servizio di valutazione immobile gratuito.

Chi sono coloro che cercano casa?

Dal sondaggio emerge che, fra coloro che stanno cercando attivamente casa, la maggioranza (72%) è fortemente orientata all’acquisto, mentre solo una percentuale minore (27%) punta all’affitto.

La tipologia di persona che ricerca maggiormente casa in modo attivo, registrandosi ai portali di ricerca immobiliare e contattando le agenzie immobiliari, è quella delle donne di età compresa fra i 46 e i 55 anni in coppia con figli per la vendita e tra i 36 e i 45 anni e prevalentemente single per l’affitto. Da questo punto di vista, in generale, il sondaggio fa emergere come siano cambiate le unità familiari che si approcciano all’acquisto degli immobili, coinvolgendo spesso realtà monoparentali o unipersonali, che cercano abitazioni che possano soddisfare le loro necessità.

Il 77% delle persone che cerca attivamente una casa ha la necessità di accendere un mutuo, in maggioranza con una percentuale compresa tra il 50 e l’80% del valore dell’immobile residenziale, mentre la percentuale residua è in grado di acquistare un immobile senza accedere a finanziamenti e contando unicamente sui propri risparmi.

Perché si compra casa?

Le principali motivazioni per cui si acquista una casa vengono individuate nelle seguenti possibilità:

  • possedere una prima casa di proprietà (35%)

  • vivere in una casa più grande (19%)

  • trasferirsi in un’altra zona (15%)

  • acquistare un immobile da mettere a reddito (8%)

Condividi questa notizia:

Vuoi vendere al miglior prezzo?