Fideiussione bancaria affitto casa: conviene?

Aggiornata il 15/07/2021da Redazione

Come proprietari di un’abitazione si può decidere di mettere in affitto la propria abitazione. Il contratto di affitto permette di regolare i rapporti tra il locatore e il conduttore dell’immobile. Non si ha sempre la certezza però di sapere che il conduttore pagherà tutti i canoni di locazione.

A tal proposito la normativa italiana prevede l’utilizzo della fideiussione come garanzia bancaria per l’affitto. Di seguito viene presentato il funzionamento della fideiussione bancaria e assicurativa.

Dove.it è un'agenzia immobiliare online che si affida alla tecnologia e ai migliori agenti sul territorio per garantire ai propri clienti una corretta valutazione immobile e per vendere casa online al miglior prezzo e nel minor tempo possibile. Semplificando i processi è in grado di offrire un servizio a ZERO commissioni per chi vende mantenendo al centro della sua offerta la relazione umana tra clienti e agenti tramite le sue agenzie immobiliari sul territorio.

Fideiussione bancaria affitto: che cos’è

La fideiussione è una forma di garanzia a titolo personale. La fideiussione permette ad un creditore di essere tutelato per l’adempimento del debitore grazie alla garanzia di un terzo soggetto.

La fideiussione sull’affitto è un contratto stipulato con un istituto di credito o una compagnia assicurativa. Il contratto garantisce che la banca o l’assicurazione si impegnino a pagare i canoni di locazione del conduttore. Per l’affitto il locatore esige di avere delle garanzie rispetto a quelle fornite da un privato. Queste garanzie possono essere fornite da istituti come banche o assicurazioni.

Il fideiussore rimane obbligato in solido con il debitore e, nel caso in cui quest’ultimo non adempia, il creditore potrà rivolgersi al fideiussore per riscuotere la somma che gli è dovuta.

Negli ultimi anni questo contratto ha preso sempre più piede a causa delle difficoltà economiche riscontrate dalle famiglie. I locatori sono stati obbligati ad avviare procedure di sfratto e hanno dovuto sostenere costi maggiori legati alle spese per avvocati e tribunali.

Sai quanto vale la tua casa?
Ottieni una valutazione gratuita e immediata dai nostri esperti

Documenti necessari per fideiussione

Quando si presenta la domanda all'istituto di credito o alla compagnia assicurativa è necessario presentare alcuni documenti. I documenti saranno necessari per valutare l’effettiva solvibilità del richiedente.

I documenti principali sono:

  • il codice fiscale del richiedente;
  • il documento d'identità;
  • il contratto di locazione;
  • la busta paga se si è un dipendente presso un’azienda;
  • la dichiarazione dei redditi nel caso il locatario sia un lavoratore autonomo;
  • il certificato camerale se l’affitto è pensato per un locale commerciale.

I costi della fideiussione bancaria

Una domanda che può sorgere è sapere quanto costa ottenere una fideiussione bancaria.

I costi principali sono:

  • l’apertura della pratica;
  • la commissione che è fissata in percentuale rispetto al canone di affitto;
  • il tasso di interesse annuale.

Le variabili da considerare sono la durata del contratto, il numero dei canoni mensili per cui si richiede la garanzia e la clausola di escussione a prima richiesta.

L’escussione a prima richiesta è una clausola che permette al locatore di ricevere il pagamento direttamente al momento dell’invio di una richiesta scritta.

Fideiussione assicurativa sull'affitto

La fideiussione assicurativa ha molte similarità rispetto alla fideiussione concessa dagli istituti bancari. La principale differenza riguarda il fatto che il creditore non potrà richiedere alla compagnia assicurativa l’escussione alla prima richiesta.

La compagnia assicurativa effettuerà il pagamento solo quando il locatore avrà avviato la procedura nei confronti del locatario.

Fideiussione sull'affitto: conviene davvero?

Il proprietario dell’immobile avrà una serie di vantaggi dall’utilizzo di una fideiussione bancaria. La garanzia fornita dall'istituto di credito sarà valida già dal momento in cui l’inquilino accederà all’abitazione. Il fideiussore si impegnerà a pagare in caso di mancato pagamento da parte del conduttore.

Il locatario avrà una serie di vantaggi come la possibilità di non dover pagare un deposito cauzionale. La fideiussione bancaria può essere concessa anche a chi avesse un contratto temporaneo. Se il soggetto nei precedenti rapporti con la banca ha adempiuto ai pagamenti in modo adeguato, avrà maggiori possibilità di vedersi riconosciuta la fideiussione.

Vuoi vendere casa?
Dove.it vende la tua casa al miglior prezzo, in poche settimane e a ZERO COMMISSIONI

Condividi questa guida:

Vuoi sapere quanto vale la tua casa?