Home staging fai da te: come vendere casa bene

Aggiornata il 13/07/2021da Redazione
L’home staging è una tecnica adoperata per rinnovare gli ambienti di una casa, presentarla al meglio e ridurre i tempi di vendita di un’abitazione. L’home stager è una professione diffusa soprattutto negli Stati Uniti che ha l’obiettivo di presentare l’abitazione in modo da persuadere i potenziali acquirenti. Vediamo quali sono i fondamenti dell’home staging e alcuni consigli da applicare per aumentare le probabilità di vendere casa.
Dove.it è un'agenzia immobiliare online che si affida alla tecnologia e ai migliori agenti sul territorio per garantire ai propri clienti una corretta valutazione immobile e per vendere casa online al miglior prezzo e nel minor tempo possibile. Semplificando i processi è in grado di offrire un servizio a ZERO commissioni per chi vende mantenendo al centro della sua offerta la relazione umana tra clienti e agenti tramite le sue agenzie immobiliari sul territorio.

Che cos’è l’home staging

L’home staging è una tecnica di marketing utilizzata principalmente da agenzie immobiliari per aumentare le probabilità di vendere una casa. L’immobile subisce con questa tecnica un veloce restyling e si mira ad eliminare alcune imperfezioni.

L’home staging è composto da diverse fasi che si possono suddividere in:

  • analisi dell’immobile: l’analisi iniziale prevede di valutare quali siano i pregi dell’abitazione da valorizzare (spazi, colori, odori) e i relativi punti deboli da minimizzare
  • analisi dei potenziali acquirenti: l’abitazione può avere determinate caratteristiche più in linea con un determinato target di persone. Un esempio semplice sono due immobili, uno con un bilocale e uno con un trilocale. Il trilocale sarà pensato più per famiglie con uno o due figli, mentre il bilocale sarà più in linea per giovani coppie.
  • proposta di progetto: all’interno della proposta sono inclusi i principali costi da sostenere, gli interventi da realizzare e le tempistiche di completamento
  • definizione di un piano di marketing: la promozione dell’immobile avviene in due fasi. La prima fase è creare la giusta scenografia per promuovere l’abitazione realizzando interventi e un servizio fotografico professionale. La seconda fase è la promozione dell’immobile tramite canali online e offline.

Questi sono gli step principali che segue un home stager per promuovere un immobile. Vediamo insieme alcuni accorgimenti da adottare senza l’aiuto di un home stager professionista.

Vuoi vendere casa?
Dove.it vende la tua casa al miglior prezzo, in poche settimane e a ZERO COMMISSIONI

Trasforma la tua casa in un “foglio bianco”

Le persone durante la visita di un immobile vivono un’esperienza. La casa, soprattutto in Italia, è vissuta come il centro della propria vita. L’esperienza che vive il visitatore durante la visita ad un immobile ha l’obiettivo di generare delle emozioni e delle sensazioni positive.

La spersonalizzazione di una casa permette al visitatore di far correre l’immaginazione. Una persona visitando la casa potrà pensare come vivranno i suoi figli all’interno dell’abitazione o se sua moglie o suo marito troveranno comfort all’interno dell’abitazione. Rimuovendo alcuni elementi come foto della propria famiglia e alcuni oggetti personali si permette al visitatore di immaginare la propria esperienza all’interno della casa.

L’abitazione inoltre deve essere allestita in modo che non sia caotica e gli spazi siano equilibrati.

Effettua piccoli interventi

Una casa può essere abbellita con piccoli interventi e acquistando delle suppellettili. La prima impressione per un visitatore ha un’importanza cruciale. Un visitatore elabora un giudizio sull’immobile in pochi secondi e riesce a capire se quell’abitazione fa al caso proprio.

L’home staging ha l’obiettivo di creare una scenografia per l’acquirente al fine di mostrare quali siano le potenzialità dell’immobile.

Fare ordine all’interno di un immobile evita di mostrare una casa sporca o dove la gestione della spazio è caotica. La casa inoltre deve essere illuminata di luce naturale e gli arredi non troppo appariscenti. Concentrandosi sul rimuovere i cattivi odori e arieggiando gli ambienti si può evitare di lasciare un cattivo ricordo nella mente delle persone. Nel caso in cui si sia dotati di un giardino è consigliato inoltre rimuovere le erbacce e presentarlo in ordine.

Ogni stanza deve ricevere interventi personalizzati. L’ingresso ha una rilevanza cruciale perché è la prima stanza che il visitatore vede e ha l’obiettivo di creare delle aspettative nella persona. Le persone tendono a controllare a fondo anche i bagni e la cucina per evitare di imbattersi in futuri inconvenienti.

Realizza un servizio fotografico professionale

Dopo aver sistemato gli spazi della casa, arriva il momento del servizio fotografico. Un errore comune fatto dai proprietari di un’immobile che stanno cercando di vendere casa è la bassa qualità delle foto dell’immobile. Un immobile caricato su un portale immobiliare con foto di bassa qualità tende a diminuire l’interesse dei potenziali acquirenti e ad avere un basso ranking rispetto agli altri annunci.

Alcuni portali immobiliari e agenzie immobiliari hanno reso disponibili delle funzioni per realizzare un virtual tour dell’immobile. Il virtual tour permette ad un potenziale acquirente di visitare l’immobile comodamente da casa e di ottenere una simulazione dell’esperienza di visita. Se l’immobile non viene presentato correttamente, con questa nuova funzionalità l’immobile avrà minori probabilità di essere venduto.

Condividi questa guida:

Vuoi vendere al miglior prezzo?