Evoluzione dei mezzi pubblici a Milano al 2030

Pubblicata il 16/12/2020da Redazione
Mezzi pubblici a Milano

Nei prossimi anni si assisterà ad una decisa crescita dei mezzi pubblici a Milano. Non solo il prolungamento e l’introduzione di nuove linee metropolitane, ma anche il rinnovo in chiave green della flotta di mezzi pubblici.

I progetti avviati sono diversi e tutti hanno l’obiettivo di migliorare la mobilità dei cittadini e supportarli nella scelta di viaggiare con mezzi pubblici efficienti.

Nell’articolo sono descritti i principali progetti in corso e quelli in attesa di approvazione.

Vuoi vendere casa?
Con Dove.it vendi la tua casa a
ZERO COMMISSIONI

Le nuove metropolitane e tranvie di Milano al 2030

Milano è dotata della rete più vasta di linee metropolitane in Italia. Per il futuro l’intenzione è di ampliare il raggio di cittadini serviti estendendo le linee attuali o realizzandone di nuove.

Le linee metropolitane che verranno messe in funzione tra il 2023 e il 2030 sono:

  • M1 Sesto FS-Monza Bettola: la linea avrà due nuove fermate (Restellone e Monza Bettola) e una lunghezza pari a 1,9 km

  • M4 Linate-San Cristoforo: la linea dovrebbe entrare in funzione entro il 2023. La lunghezza totale è di 15 km e avrà ventuno stazioni

  • M1 Bisceglie - Baggio Olmi: la linea M1 subirà un intervento di prolungamento andando ad aggiungere tre nuove fermate e 3,5 km di percorso

  • M5 Milano Bignami - Monza Brianza: alla linea M5 verranno aggiunte dodici fermate per un totale di 13 km e attraverserà Milano, Cinisello Balsamo, Sesto San Giovanni e Monza

All’interno dei progetti sono presenti inoltre diverse metrotranvie. La metrotranvia è un mezzo di trasporto di superficie che evita le interferenze date da altri mezzi di trasporto. Le principale metrotranvie in corso sono:

  • Ospedale Niguarda-Cascina Gobba M2: la lunghezza complessiva è di 4,5 km e incrocerà le stazioni di M5 Bicocca, M1 Precotto e M2 Cascina Gobba

  • Milano – Desio - Seregno: la metrotranvia sarà lunga 14,2km e coprirà 6 comuni (Seregno, Desio, Nova Milanese, Paderno Dugnano, Cusano Milanino e Bresso)

  • Milano - Limbiate: si prevede per questa linea una riqualificazione completa e sarà lunga 11,7 km per diciotto fermate

  • Rogoredo M3 - Repetti M4: la linea che partirà da Rogoredo e finirà nella nuova stazione prevede 4,5 km di linee e quindici fermate

  • Nord Adriano – Gobba M2: questo progetto non ha ancora ricevuto l’approvazione, ma si prevede per il 2021 di procedere con la richiesta di finanziamento

Prossimi progetti in corso di valutazione

Per il 2050 l’idea dell'amministrazione comunale è quella di raggiungere i circa 250-260 km, raddoppiando la lunghezza della rete attuale. Non si sa quale sarà l’effettiva lunghezza che varia in base all’andamento e all'approvazione dei progetti, ma è sicuro un continuo sviluppo nei due decenni successivi della rete di trasporto.

ATM ha già avviato inoltre azioni per l’acquisto di bus elettrici e tram per favorire un sistema urbano più sostenibile. L’obiettivo è quello di avere la flotta elettrica al 100%.

L’obiettivo principale dell’amministrazione è quello di mantenere competitiva Milano rispetto alle altre città europee e continuare a combattere inquinamento e traffico.

I prossimi lavori commissionati a MM sono:

  • M4 Linate - Segrate
  • M5 Milano S.Siro stadio - Settimo Milanese
  • M4 Milano S.Cristoforo - Buccinasco-Corsico
  • M5 sbinamento Bignami - Bresso - Cusano Milanino
  • M3 Milano Comasina - Paderno Dugnano
  • Metrotranvia Nord H Niguarda - Certosa FS
  • trasporto rapido di massa quadrante sud Milano
  • trasporto rapido di massa da M2 Cologno nord a Vimercate
  • trasporto rapido di massa da M3 S. Donato Paullo TEEM Crema
  • trasporto rapido di massa Mind – Arese
  • trasporto rapido di massa Città della salute
  • trasporto rapido di massa Settimo milanese – Magenta

Condividi questa notizia:

Vuoi vendere al miglior prezzo?