Diventa socio di Dove.it.Scopri la campagna su

Barriere architettoniche nelle abitazioni: il bonus per rimuoverle

Pubblicata il 03/01/2022da Redazione

Con la manovra finanziaria del 2022 entra in vigore un bonus che prevede la rimozione delle barriere architettoniche. Dal 1° gennaio al 31 dicembre 2022 si prevede una detrazione del 75% per quei soggetti che intendano realizzare degli interventi per eliminare le barriere architettoniche.

La misura è applicabile ad edifici pubblici ed edifici privati. In precedenza questi interventi rientravano nel Bonus ristrutturazione con una detrazione pari al 50%.

Dove.it è un'agenzia immobiliare online che si affida alla tecnologia e ai migliori agenti sul territorio per garantire ai propri clienti una corretta valutazione immobile e per vendere casa online al miglior prezzo e nel minor tempo possibile. Semplificando i processi è in grado di offrire un servizio a ZERO commissioni per chi vende mantenendo al centro della sua offerta la relazione umana tra clienti e agenti tramite le sue agenzie immobiliari sul territorio.

Come funziona il bonus edilizio

La detrazione è prevista per le seguenti voci di spesa:

  • automazione degli impianti e di singole unità immobiliari che permettano la rimozione delle barriere architettoniche;
  • sostituzione di impianti esistenti;
  • i costi che il contribuente sostiene per lo smaltimento e la bonifica degli impianti installati in precedenza

L’agevolazione sarà erogata nei seguenti modi:

  • in 5 quote annuali di pari importo;
  • tramite sconto in fattura o cessione del credito;
  • all’interno della dichiarazione dei redditi.
Sai quanto vale la tua casa?
Ottieni una valutazione gratuita e immediata dai nostri esperti

Gli importi massimi di spesa

Per la detrazione relativa alla rimozione delle barriere architettoniche sono previsti i seguenti limiti di spesa:
  • per un immobile parte di un condominio con più di 8 unità immobiliari è possibile richiedere la detrazione per un importo fino a 30.000 euro;
  • nel caso di un condominio in cui siano presenti da due ad otto unità immobiliari, il limite massimo di spesa è pari a 40.000 euro;
  • per le unità immobiliari situate all’interno di edifici plurifamiliari con accessi autonomi dall’esterno si prevede un limite di spesa massimo pari a 50.000 euro.
Vuoi vendere casa?
Dove.it vende la tua casa al miglior prezzo, in poche settimane e a ZERO COMMISSIONI

Condividi questa notizia:

Vuoi sapere quanto vale la tua casa?
Valuta gratuitamente online