Torino: buone prospettive per il mercato immobiliare post-covid

Pubblicata il 04/05/2020
torino immobiliare coronavirus

L’emergenza sanitaria dovuta all’epidemia di covid-19 nel nostro Paese sta avendo effetti importanti anche sul settore immobiliare, influenzandone l’andamento e modificando le preferenze degli italiani rispetto alle tipologie di immobile da preferire nel momento dell’acquisto.

Fra le città italiane che, secondo le previsioni, potrebbero reagire meglio nei prossimi mesi, con una buona tenuta del comparto immobiliare, rientra Torino. Comprare casa a Torino, specialmente in alcune zone, potrebbe infatti rivelarsi un ottimo investimento, visto l’andamento del mercato della città.

Vediamo nel dettaglio quali aree potrebbero rivelarsi più appetibili e per quali motivi suscitano un tale interesse.

Vuoi vendere casa?
Con Dove.it vendi la tua casa a
ZERO COMMISSIONI

Interessante la zona precollinare

Se, da una parte, è difficile che in questa fase si abbia una riscossa del mercato immobiliare della collina torinese (si tratta di una zona sì elegante, ma anche piuttosto costosa rispetto al resto della città e non ben collegata e servita come altre aree), dall’altra si potrebbe avere un reindirizzamento dell’interesse verso l’area precollinare. I suoi punti attrattivi sono:

  • l’accesso ai servizi cittadini

  • il comfort di abitazioni indipendenti e semindipendenti, spesso con ampi giardini

In generale, può essere che le case con giardino (anche in posizioni più fuori porta e nell’area dell’hinterland torinese) ricevano più interesse, complice anche i prezzi più contenuti e la possibilità di acquistare metrature più ampie, con anche aree esterne, a cifre simili a quelle che in città sono necessarie per abitazioni più piccole.

Hai una casa da vendere a Torino e vuoi sapere quanto può valere? Richiedici una valutazione immobile a Torino gratuita, per scoprirne il valore di mercato e per approfittare della situazione positiva che potrebbe aprirsi nei prossimi mesi.

Come terrà il mercato immobiliare del centro di Torino?

Il centro della città non dovrebbe subire grandi battute d’arresto. Se è vero che più persone potrebbero scegliere soluzioni fuori città, la scelta di vivere fuori porta non è per tutti e un’ottima percentuale di persone continua a preferire la vicinanza ai servizi.

Per l’area centrale si prevede un possibile calo della domanda del 2-3%, ma solo nella fase iniziale, con poi un ritorno ai ritmi pre-crisi. Per avere supporto nelle tue compravendite immobiliari in questa fase, puoi rivolgerti alla nostra agenzia immobiliare di Torino.

In questa zona della città sarà più probabile un ripensamento degli spazi interni alle case, cercando di distribuire al meglio gli spazi, per adattarli alle nuove esigenze emerse durante questo periodo in cui ci si è trovati forzatamente a trascorrere più tempo all’interno delle abitazioni.

Condividi questa notizia:

Vuoi vendere al miglior prezzo?