Giovani italiani: quali case scelgono di comprare nel 2020?

Pubblicata il 16/10/2020
giovani comprare casa 2020

Un importante franchising immobiliare, analizzando i trend di acquisto e di ricerca di immobili degli under 44 ha stilato una lista delle caratteristiche gli immobili che cercano i giovani che in Italia vogliono comprare casa.

In particolare, quest’analisi si focalizza su quello che è accaduto nei primi mesi del 2020, quindi in un mercato che iniziava già a vedere le conseguenze del lockdown e dell’epidemia di coronavirus.

Vuoi vendere casa?
Con Dove.it vendi la tua casa a
ZERO COMMISSIONI

Comprare o affittare?

Un primo dato interessante che emerge dall’analisi è quello che mostra le percentuali di chi, fra gli under 44 italiani, ha scelto di comprare casa e di chi invece ha scelto di acquistare un immobile.

Nel primo semestre 2020, il 71,8% del campione preso in considerazione ha comprato casa, mentre il 28,2% ha scelto di optare per una soluzione in affitto, specialmente nelle grandi città. Questi dati, seppur rilevati durante un periodo caratterizzato per la maggior parte dall’emergenza sanitaria dovuto al covid, mostra dei dati che si presentano sostanzialmente invariati rispetto allo stesso periodo del 2019.

Quali case comprano i giovani?

Gli acquirenti di immobili under 44 hanno acquistato nella stragrande maggioranza dei casi un’abitazione principale (ben l’86,8% ha infatti acquistato una prima casa), mentre sono decisamente più contenute le percentuali di chi sceglie di acquistare un immobile per investimento (10,4%) o una casa per trascorrere le vacanze (2,9%).

Per quel che riguarda l’andamento in questo senso nel primo semestre del 2019, anche da questo punto di vista vengono confermate percentuali piuttosto simili, a conferma del fatto che nel nostro paese l’acquisto per investimento e per case vacanze è un’operazione immobiliare che si realizza perlopiù in età più avanzata.

Trilocale al centro

Andando a osservare quella che è la tipologia di immobili prediletta dagli under 44 italiani, si vede una conferma della preferenza verso il trilocale, scelto dal 36,4% degli acquirenti. Interessante però notare come ci sia stato un aumento della percentuale di persone che hanno scelto di acquistare un immobile con 5 locali o più, che si attestano al 5,8%, quando fino a un anno fa si fermavano al 3,9%.

La crescita di questa tipologia di immobili più grandi può essere dipesa anche dalle conseguenze che il lockdown ha avuto sulle preferenze degli italiani rispetto alle soluzioni abitative, avendo questo periodo di forzata reclusione riacceso l’interesse verso immobili con spazi e metrature più ampie, specialmente per chi ha famiglia o per chi ha iniziato a lavorare da casa.

Questi dati sono anche da analizzare alla luce della situazione familiare del campione analizzato: il 30,3% degli acquirenti under 44 è single, mentre per il 69,7% dei casi si tratta di coppie e famiglie.

Condividi questa notizia:

Vuoi vendere al miglior prezzo?