Waterfront Genova: la demolizione del padiglione

Pubblicata il 30/04/2021da Redazione

A Genova sono cominciati i lavori per la futura realizzazione del Waterfront. Il Waterfront è un progetto ideato dall’architetto Renzo Piano, già autore del Viadotto Genova San Giorgio, costruito in sostituzione del ponte Morandi.

Vediamo insieme i dettagli del progetto del Waterfront e quali sono gli impatti previsti per la città.

Dove.it è un'agenzia immobiliare online che si affida alla tecnologia e ai migliori agenti sul territorio per garantire ai propri clienti una corretta valutazione immobile e per vendere casa online al miglior prezzo e nel minor tempo possibile. Semplificando i processi è in grado di offrire un servizio a ZERO commissioni per chi vende mantenendo al centro della sua offerta la relazione umana tra clienti e agenti tramite le sue agenzie immobiliari sul territorio.

Il processo di demolizione

Mercoledì 28 aprile l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Genova ha effettuato un sopralluogo nel cantiere Waterfront di Levante.

La prima fase del progetto riguarda la demolizione del padiglione C nell’area dove era presente l’ex fiera di Genova. Il totale dei detriti rimossi durante la demolizione ammonta a 150 mila metri cubi di materiale.

In quest’area in futuro verranno realizzate le seguenti costruzioni:

  • il nuovo canale
  • il parco
  • gli uffici
  • degli edifici per uso residenziale, studentati e ospitalità.

In futuro inoltre si procederà alla demolizione del padiglione D e in seguito si avvieranno lavori di rinnovamento del Palasport.

L’obiettivo finale è quello di completare il progetto entro il 2023.

Sai quanto vale la tua casa?
Ottieni una valutazione gratuita e immediata dai nostri esperti

Il Waterfront di Levante

Il progetto prevede di concludere i lavori di scavo e la creazione dei canali nella primavera del 2022.

La realizzazione di questo progetto permetterà di rinnovare l’immagine di Genova e contribuirà ad un migliore vivibilità da parte dei cittadini.

Uno degli elementi fondamentali è il canale che avrà una lunghezza totale di 200 metri per 35 metri di larghezza. L’architetto Renzo Piano ha richiesto che le banchine siano animate da locali di piccole dimensioni come attività commerciali, ristoranti o attività nautiche.

Ai lati del canale sono previste delle banchine pedonali con una larghezza che varierà tra i 6 e i 18 metri. Allo stesso tempo verrà realizzato un nuovo accesso all'area fieristica.

Gli ulteriori lavori riguarderanno la realizzazione del parco urbano, dei ponti e a seguire i relativi locali.

I lavori procedono a pieno ritmo e a breve verrà lanciato un bando di gara da 20 milioni di euro per la realizzazione degli scavi dei canali.

Vuoi vendere casa?
Dove.it vende la tua casa al miglior prezzo, in poche settimane e a ZERO COMMISSIONI

Condividi questa notizia:

Vuoi sapere quanto vale la tua casa?