Vendere casa abbassando il prezzo: è giusto farlo?

Aggiornata il 09/12/2020da Redazione
Vendere casa abbassando il prezzo

L’abbassamento del prezzo di un immobile è una strategia adottata da alcuni venditori per cercare di diminuire i tempi di vendita dell’abitazione.

Quando si mette in vendita la casa abbassando il prezzo, il principale rischio è quello di stabilire un prezzo di vendita troppo alto. Il prezzo troppo alto non permette di ottenere richieste di acquisto e si è obbligati ad abbassare il prezzo.

Vediamo insieme cosa comporta adottare questa strategia di abbassamento del prezzo.

Dove.it è un'agenzia immobiliare che si affida alla tecnologia e ai migliori agenti sul territorio per garantire ai propri clienti una corretta valutazione e la vendita della casa al miglior prezzo e nel minor tempo possibile. Semplificando i processi è in grado di offrire un servizio a zero commissioni per chi vende mantenendo la relazione umana tra clienti e agenti al centro della sua offerta.

Problemi di stabilire un prezzo troppo alto

Il primo caso che si può presentare è un venditore che decide di vendere privatamente. Durante il processo di vendita di una casa si trova a dover stabilire il prezzo a cui vendere il proprio immobile. L’intenzione comune è quella di vendere la casa al prezzo più alto o al prezzo per cui era stata acquistata. Un prezzo elevato però allunga i tempi di vendita e il venditore è costretto a fare dei ribassi.

In un altro caso un’agenzia immobiliare si offre di vendere casa al prezzo che il venditore ha stabilito. Nel caso in cui il prezzo sia troppo alto, l’agente immobiliare sa che dovrà chiedere al proprietario in futuro diversi ribassi per raggiungere il giusto prezzo di mercato. Questa è una strategia adottata da tante agenzie immobiliari per acquisire mandati di vendita e l’intenzione è quella di vendere l’immobile nel lungo periodo.

Se vuoi vendere casa ad un prezzo elevato avrai certamente uno spreco di tempo e risorse. Il venditore che ha bisogno di liquidità in tempi brevi non può percorrere questa strategia. Un acquirente che vede un ribasso dei prezzi dell’immobile è conscio della possibile di trattare sull’immobile perché sa che l’abitazione non sta ricevendo richieste di acquisto. Inoltre l’acquirente punterà ad offrire un prezzo ancora più al ribasso nei mesi successivi o aspetterà che il prezzo scenda nuovamente. Nella maggior parte delle città l’acquirente è a conoscenza del fatto che sono disponibili molte più case rispetto all'effettiva domanda di acquisto. Un acquirente che vede molti immobili disponibili tenderà ad aspettare quello che per lui sarà un’occasione.

In questo periodo storico il numero di acquirenti è più basso rispetto al passato e i venditori hanno diverse necessità di vendere (trasferimento, cambio di lavoro, bisogno di liquidità, invecchiamento). Vendere un immobile a più del 30% del valore di mercato non è pensabile.

Cosa fare per stabilire il prezzo giusto

Affidarsi ad agenti immobiliari che conoscono alla perfezione il mercato immobiliare, è il miglior modo di vendere casa. Il settore immobiliare ha molteplici sfaccettature e solo chi ha esperienza in quell’area geografica è a conoscenza delle informazioni per stabilire il giusto prezzo.

La decisione sullo stabilire il prezzo deve essere fatto seguendo il mercato. Le cose importanti da capire sono: il motivo per cui si intende acquistare l’immobile, qual è la fascia di acquirenti ideale e quanto sono disposte a spendere le persone.

Se il potenziale acquirente intende comprare casa si informerà sui prezzi attuali di mercato e capirà che non potrà negoziare a lungo. L’acquirente d’altra parte non farà offerte se pensa che potrà ottenere dei ribassi in futuro.

Un’agente non guarda solo i dati dei borsini immobiliari per capire l’effettivo prezzo (utili a capire il prezzo minimo e quello massimo). L’agente analizza tutti gli elementi di un immobile e capisce quanto l’abitazione è in linea con il target di acquirenti.

Cosa bisogna fare quindi per evitare di allungare i tempi di vendita e rischiare di non vendere l’immobile?

La soluzione è accettare un prezzo in linea con il mercato dopo aver realizzato un’analisi attenta e dettagliata. Non è semplice accettare un prezzo decisamente più basso delle proprie aspettative, ma è il miglior modo di vendere un immobile. Scegliere inoltre un’agenzia immobiliare professionale è la scelta giusta per ottenere un partner affidabile e raggiungere l’obiettivo di vendita. Il prezzo è uno dei fattori più importanti da tenere in considerazione per vendere casa, ma ce ne sono tanti altri di cui si può occupare un’agenzia immobiliare. Se comunque si intende abbassare il prezzo, è importante essere consapevoli dei possibili rischi.

Condividi questa guida:

Vuoi vendere al miglior prezzo?