Nel 2019 diminuiscono i tempi di vendita degli immobili

Pubblicata il 02/12/2019
lodi

Il mercato immobiliare sta velocizzando i suoi processi, un dato che è emerso grazie all’analisi dei tempi di vendita medi registrati nel 2019, che continuano a scendere rispetto alle precedenti rilevazioni. In particolare, nelle grandi città le tempistiche di vendita medie si sono abbassate, passando dai 136 giorni del 2018 ai 122 giorni attuali. Una diminuzione significativa, che contribuisce a restituire il quadro di un settore immobiliare sempre più vivace e in netta ripresa e che rende questo il momento perfetto per fare una valutazione della propria casa per capire quanto potrebbe valere in un simile clima positivo in cui è possibile vendere più velocemente rispetto al passato.

Vuoi vendere casa?
Con Dove.it vendi la tua casa a
ZERO COMMISSIONI

I trend nelle diverse città

A seconda delle diverse aree d’Italia, il numero di giorni necessari per la vendita ovviamente cambia, poiché ogni mercato ha comunque le sue complessità e le sue caratteristiche peculiari, ma in tutte le realtà c’è stata comunque una diminuzione delle tempistiche medie di vendita.

In particolare, i capoluoghi di provincia sono passati da una media di 156 giorni a una di 152, mentre i comuni dell’hinterland delle grandi città passano da 164 a 158 giorni.

Tra le grandi città, i tempi di vendita maggiori si registrano a Bari (186 giorni) e Genova (144 giorni), mentre le città dove le tempistiche sono più brevi sono Milano, con 87 giorni, e Bologna (85 giorni), due città in cui i prezzi sono cresciuti molto nella prima parte del 2019, a dimostrare quindi un trend positivo di ripresa del mercato immobiliare nel suo complesso.

In base a questi dati, si può notare come nel 2019 il numero di giorni necessari per vendere un immobile sia tornato ai livelli del 2009, quindi quando la crisi immobiliare era ancora agli inizi, un segnale molto positivo per il settore dopo diversi anni di contrazione.

Se i tempi si accorciano, è il momento giusto per vendere casa?

L’accorciamento dei tempi di vendita è un segnale molto positivo da parte del mercato, perché implica una situazione più vivace e dinamica, rendendo questo un momento propizio per vendere casa.

Se stavi pensando di mettere sul mercato il tuo immobile, il primo, fondamentale passo è la valutazione del prezzo. Dove.it offre un servizio di valutazione gratuita: se vuoi far valutare il tuo immobile, puoi inserire i dati necessari nella pagina dedicata alla valutazione immobile, per avere un’idea precisa e accurata del valore di mercato della tua casa.

Cosa determina i tempi di vendita?

Nel caso specifico delle rilevazioni effettuate durante il corso di quest’anno, a far calare i tempi di vendita durante l’anno appena trascorso sono stati:

  • i prezzi degli immobili sempre più allineati con la reale disponibilità di spesa dei potenziali acquirenti

  • l’offerta in diminuzione, specialmente nelle grandi città, che ha permesso di velocizzare le decisioni di acquisto da parte delle persone interessate

In generale, i fattori che influenzano i tempi di vendita sono numerosi, alcuni prevedibili e altri meno. Visto che il tema è ampio e sfaccettato, l’abbiamo trattato in una guida, dove lo abbiamo approfondito al meglio, presentando tutte le variabili che possono influenzare le tempistiche di vendita di un immobile.

Condividi questa notizia:

Vuoi vendere al miglior prezzo?