Comprare casa a Treviso: aumenta la domanda per il centro storico

Pubblicata il 11/09/2020da Redazione
comprare casa treviso centro storico

Per chi vuole comprare casa a Treviso, l’area che sembra attirare maggiore interesse è quella del centro storico.

Anche in seguito all’epidemia di coronavirus e al lockdown, che in molte aree d’Italia sta spingendo un nuovo interesse verso il comprare casa in perfieria e nei piccoli centri per avere a disposizione spazi più ampi e allontanarsi dal caos cittadino, a Treviso, invece, regge il centro storico, grazie alla vivibilità dell’area, alla grande quantità di servizi e alla tranquillità che lo caratterizza nonostante si tratti comunque di una zona vivace e viva.

Vuoi vendere casa?
Con Dove.it vendi la tua casa a
ZERO COMMISSIONI

Centro sempre più attraente

Secondo quanto rilevato dalle agenzie immobiliari di Treviso, che hanno il polso dell’andamento della domanda di immobili in vendita nelle varie zone della città, le aree più periferiche della città hanno visto un leggero calo per quel che riguarda la domanda.

Al contrario, fra il 2019 e l’inizio del 2020, il centro storico ha visto una crescita dell’interesse di chi vuole comprare casa di ben il 47% (specialmente per quel che riguarda immobili di interesse storico ristrutturati), con buone rilevazioni anche per l’area immediatamente fuori dalle mura (28%) e le zone di Santa Maria della Rovere e dello stadio Tenni, cresciute rispettivamente del 6% e del 7%.

Anche i valori immobiliari confermano questo trend di interesse verso il centro, zona in cui, durante il mese di agosto 2020, i valori immobiliari sono stati i più alti rilevati in città (€ 3.332 al metro quadro), mentre è decisamente più economico acquistare un immobile situato in zone periferiche come quelle di Monigo, San Liberale, San Paolo, Santa Bona Nuova, che registrano una media di € 1.515 al metro quadro.

Un mercato in salute

In generale, comunque, il mercato immobiliare del capoluogo si dimostra in salute e, in seguito alla fine del lockdown, i ritmi delle compravendite immobiliari residenziali stanno man mano tornando ai buoni livelli registrati fra la fine del 2019 e l’inizio del 2020, quando il settore stava anche registrando una buona crescita in ordine di numero di transazioni effettuate.

Anche i valori immobiliari post-emergenza coronavirus si stanno mantenendo piuttosto stabili. In particolare, ad agosto 2020 per gli immobili residenziali in vendita sono stati richiesti in media € 1.913 al metro quadro, un aumento del 0,76% rispetto allo stesso periodo del 2019, quando il valore medio era di 1.899 €/m².

Se vuoi scoprire il giusto prezzo di vendita per la tua casa nell’area, puoi richiederci una valutazione immobile a Treviso gratuita e senza impegno.

Condividi questa notizia:

Vuoi vendere al miglior prezzo?