Come scegliere l'agenzia immobiliare in cui lavorare?

Aggiornata il 23/07/2021da Redazione

In Italia, sono numerose le persone che sognano di diventare agente immobiliare e di svolgere questo lavoro presso una delle numerose agenzie immobiliari presenti sul territorio nazionale. Ma qual è la migliore agenzia immobiliare?

Visto però il gran numero di realtà che si occupano di real estate nel nostro paese, può non essere facile scegliere l’agenzia immobiliare giusta presso cui lavorare, specialmente se si è alla prima esperienza in questo settore e non si conoscono esattamente i parametri da valutare per capire se una specifica agenzia immobiliare può essere o meno adatta alle proprie esigenze e aspirazioni.

Quali possono essere, quindi, dei fattori importanti da valutare quando si va a scegliere in quale particolare realtà dell’immobiliare si vorrebbe iniziare a lavorare?

Competenze richieste, formazione e crescita

Un primo elemento importante da tenere in considerazione nella scelta della realtà immobiliare in cui lavorare è il tipo di competenze che vengono richieste per essere inseriti in quella determinata agenzia e, contemporaneamente, quali sono le possibilità di formazione che la stessa offre.

Le competenze di un agente immobiliare, infatti, non sono solamente quelle che si acquisiscono durante il corso per il conseguimento del patentino da agente in mediazione, ma sono anche tutte quelle capacità di relazione e problem-solving che possono essere apprese soprattutto grazie al lavoro diretto sul campo, migliorando sempre il proprio metodo e rimanendo anche aggiornati su tutte le eventuali modifiche normative e novità del settore.

In questo senso, quindi, scegliere un’agenzia immobiliare che può fornire formazione e occasioni di crescita è importante, così da garantirsi la possibilità di continuare a migliorare come professionisti, con anche la prospettiva di avanzamenti di grado, di maggiori responsabilità e quindi, di conseguenza, di maggiori guadagni.

Vuoi diventare agente Dove.it?
Per te formazione e strumenti per sviluppare la tua zona. Entra subito nel nostro team!

Il metodo di lavoro

Fondamentale è anche informarsi rispetto a come viene svolto il lavoro all’interno dell’agenzia. Le mansioni di un agente immobiliare sono molte e anche piuttosto diversificate, quindi sapere come queste vengono declinate, quali sono le responsabilità specifiche dell’agente, quali forme di supporto ha da parte degli altri componenti dell’agenzia e così via sono domande importanti da porsi, così da poter immaginare in che modo sarà la propria quotidianità all’interno di quella specifica realtà.

Sapere in che modo la giornata dell’agente viene organizzata, quali sono i compiti che ricadono sotto la sua responsabilità e quali, invece, sono affidati a eventuali altri colleghi, in che modo si recupera e si gestisce la documentazione, come si configurano i rapporti con i venditori e con i potenziali acquirenti, eccetera...: sono tutti punti che è importante sapere in che modo vengono trattati.

Come vengono acquisiti gli immobili?

Poiché una grossa parte del lavoro di un agente immobiliare riguarda l’acquisizione di immobili, informarsi nello specifico su questo punto è importante: il metodo di acquisizione e il modo in cui gli immobili presi in carico vengono gestiti, infatti, influenza fortemente la quotidianità dell’attività dell’agente.

Sarà necessario fare zona secondo le più classiche modalità del settore immobiliare o sono stati introdotti metodi più innovativi per la ricerca dei clienti? In che modo vengono gestiti i venditori che scelgono di affidare il mandato all’agenzia immobiliare in questione e come vengono seguite le pratiche dal punto di vista della raccolta della documentazione e della promozione degli immobili? Queste sono alcune delle domande a cui può essere utile rispondere per capire meglio come funzionerà questo aspetto.

Le tecnologie messe in campo

Anche il lavoro dell’agente immobiliare è sempre più influenzato dalle nuove tecnologie e gli strumenti del digitale sono diventati molto importanti per svolgere al meglio questo tipo di attività. Da questo punto di vista, quindi, sapere se e quanto la realtà che si sta valutando offre ai suoi dipendenti strumenti tecnologici per la gestione del lavoro può essere una discriminante nella scelta del luogo in cui lavorare.

Avere a disposizione una buona infrastruttura tecnologica, infatti, può semplificare di molto il lavoro dell’agente, quindi più questo tipo di strumenti vengono utilizzati, più il mediatore può avvalersi di modalità che gli permettono di svolgere il suo lavoro in maniera più efficiente, ad esempio nell’effettuare le valutazioni, nell’organizzare gli appuntamenti di visita, nel promuovere gli immobili e così via.

Lavorare nell’agenzia immobiliare Dove.it

Alla luce di tutti questi suggerimenti, un’agenzia immobiliare che può offrirti tutto ciò che cerchi per svolgere al meglio il lavoro di mediatori immobiliari è Dove.it.

Dove.it, infatti, ha creato un modello di gestione vincente, che permette agli agenti immobiliari di dedicarsi in tutto e per tutto al lavoro di mediazione, con il supporto di un team centrale che gestisce la promozione, il marketing e il contatto telefonico con i clienti e che offre, grazie a un team tecnologico dedicato, tutti gli strumenti per poter gestire al meglio il proprio portafoglio di immobili.

Fornendo agli agenti i contatti di chi vuole vendere casa, Dove.it libera il mediatore dalla necessità di dover fare zona suonando i campanelli e cercando direttamente i venditori e il back office permette una gestione organizzata e centralizzata della promozione degli immobili e degli aspetti burocratici della compravendita, supportando quindi l’agente in tutte le sue mansioni e permettendogli di concentrarsi al meglio soprattutto sul lato commerciale.

Inoltre, la formazione continua dà la possibilità di migliorare sempre come professionisti del settore.

Vorresti lavorare per Dove.it? Consulta le posizioni aperte nella sezione lavora con noi del nostro sito o inviaci una candidatura spontanea.

Condividi questa guida:

Vuoi diventare agente Dove.it?