Cosa sapere prima di comprare casa nuova

Aggiornata il 08/07/2021da Redazione

L’acquisto di una casa rappresenta un passaggio importante per ogni futuro proprietario di casa. Molti proprietari di casa non sono a conoscenza di cosa sapere prima di comprare casa.

Chiedere consigli a dei professionisti può essere un’ottima soluzione per informarsi su quali siano le principali informazioni da conoscere.

Vediamo insieme i punti principali da analizzare.

Dove.it è un'agenzia immobiliare online che si affida alla tecnologia e ai migliori agenti sul territorio per garantire ai propri clienti una corretta valutazione immobile e per vendere casa online al miglior prezzo e nel minor tempo possibile. Semplificando i processi è in grado di offrire un servizio a ZERO commissioni per chi vende mantenendo al centro della sua offerta la relazione umana tra clienti e agenti tramite le sue agenzie immobiliari sul territorio.

Quali sono le spese per l'acquisto di una casa?

L’acquisto di un’abitazione comporta un elevato esborso di denaro.

Oltre ai costi per l’acquisto della casa e la scelta di richiedere un mutuo, le spese che è necessario sostenere sono:

  • l’imposta ipotecaria;
  • l’imposta di registro;
  • le spese per il rogito;
  • le commissioni nel caso che la compravendita sia intermediata da un’agenzia immobiliare;
  • i costi ordinari di manutenzione dell’immobile;
  • le spese condominiali.

Le spese condominiali possono essere di importo elevato e incidere sul bilancio familiare. Contattare l’amministratore di condominio può permettere di conoscere l’importo dei costi annuali e se gravano dei debiti sull’immobile. Il compratore, una volta acquistata l’abitazione, diventa responsabile delle spese condominiali non pagate dell’anno in corso e dell’anno precedente.

Tenendo in considerazione i costi citati in precedenza è necessario valutare la propria situazione economica. Capire quale sarà la rata del mutuo e comprendere se il proprio reddito è sufficiente a coprire le spese è un passaggio fondamentale per non trovarsi in situazioni difficili.

Oltre ai costi, come prima casa è possibile usufruire in alcuni casi di agevolazioni fiscali previsti dallo stato che possono agevolare durante il processo di compravendita.

Stai comprando la casa giusta?
Ottieni una seconda opinione da un consulente esperto che ti affiancherà dalla valutazione al rogito.

Controllare tutta la documentazione necessaria

Uno passaggio che richiede una buona dose di attenzione è il controllo di tutta la documentazione. Ecco alcune cose da controllare prima di comprare casa:

  • l’abitazione ha conformità catastale ed edilizia?
  • l’abitazione è dotata della conformità degli impianti?
  • è presente l’atto di provenienza dell’immobile?
  • l’immobile ha la planimetria catastale e la visura catastale?

Altri controlli da fare sull’abitazione sono la verifica della situazione ipotecaria dell’immobile presso gli uffici del comune, l’attestato di prestazione energetica e il certificato di agibilità.

La verifica dell’identità del proprietario di casa è un passaggio necessario per avere la certezza che si stia effettivamente negoziando con la persona giusta. È conveniente conoscere se sia proprietario unico o se l’immobile abbia provenienza donativa. Nel caso di donazioni il rischio sarebbe quello di comprare un immobile che poi debba effettivamente essere restituito agli eredi legittimi.

Tutti i controlli se non effettuati in modo adeguato dal venditore o dal compratore possono portare a bloccare la compravendita di un immobile.

La tipologia di immobile

L’acquisto di una casa deve tenere in considerazione la tipologia di immobile che si intende comprare. Se si acquista come coppia un’abitazione è necessario valutare se si intende avere figli. Se si hanno figli la casa dovrà essere più spaziosa per permettere a tutti di vivere in modo agevole.

Gli spazi interni ed esterni devono tenere in conto le proprie esigenze attuali e future.

Oltre alla tipologia di immobile valutare il quartiere in cui si andrà a vivere e tutti i servizi di cui si può usufruire in zona può fare la differenza nella scelta dell’abitazione. All’interno del quartiere potrebbero essere presenti delle attività produttive oppure si possono concentrare delle attività di servizi.

La zona gioca quindi un ruolo cruciale nella scelta di vivere e le esigenze rimangono quindi un punto importante.

Vendere casa privatamente o con agenzia immobiliare

La trattativa della compravendita dell’abitazione può essere condotta privatamente o affidandosi ad un servizio di consulenza acquisto casa.

La scelta di comprare casa in modo da privato può permettere di risparmiare sulle commissioni d’agenzia, ma può esporre il compratore a diversi rischi. In questo caso non è possibile che una terza parte effettui dei controlli preventivi sull’immobile.

Le possibili sorprese sull’immobile verranno scoperte al momento del rogito generando problemi durante la compravendita.

Farsi affiancare nel comprare casa passo dopo passo durante tutto il processo di valutazione da un professionista, permette di condurre la compravendita in modo più sereno e il processo di mediazione sarà affidato ad un agente immobiliare che cercherà di soddisfare le esigenze del compratore e del venditore.

Vuoi vendere casa?
Dove.it vende la tua casa al miglior prezzo, in poche settimane e a ZERO COMMISSIONI

Condividi questa guida:

Vuoi comprare casa senza preoccupazioni?