Incarico in esclusiva a un'agenzia immobiliare: conviene?

Aggiornata il 09/04/2021da Redazione

Quando si cerca di vendere casa tramite agenzia immobiliare, dare l’esclusiva sul mandato è uno dei temi di maggiore interesse. Cosa significa dare l’incarico in esclusiva a un’agenzia immobiliare? Cosa comporta per il venditore e per l’agenzia immobiliare?

Vediamo insieme in cosa consiste e quali sono le ragioni di questa possibile scelta.

Dove.it è un'agenzia immobiliare online che si affida alla tecnologia e ai migliori agenti sul territorio per garantire ai propri clienti una corretta valutazione immobile e per vendere casa online al miglior prezzo e nel minor tempo possibile. Semplificando i processi è in grado di offrire un servizio a ZERO commissioni per chi vende mantenendo al centro della sua offerta la relazione umana tra clienti e agenti tramite le sue agenzie immobiliari sul territorio.

L’incarico in esclusiva

Il mandato può essere meglio definito come incarico. L’incarico in esclusiva viene concesso dal venditore all’agenzia immobiliare al fine di poter essere quest’ultimo l’unico soggetto abilitato a vendere l’immobile.

Quando si concede un incarico in esclusiva si ripone fiducia nell’agente immobiliare e alla sola agenzia con cui si firma l’incarico di mediazione.

I principali motivi per cui si dovrebbe scegliere l’esclusiva tramite l’incarico di mediazione sono:

  • l’agenzia immobiliare investe un maggior quantitativo di tempo e di denaro nella promozione dell’immobile;

  • il contratto che viene stabilito tra le parti comporta che si rispettino delle regole;

  • gli agenti immobiliari forniscono consigli su come presentare l'abitazione e ottimizzano gli annunci sui portali;

  • fornisce visibilità alla casa tramite la propria rete di contatti e potenziali acquirenti;

  • tempi più rapidi di vendita dell’immobile.

Il vincolo principale di questo contratto è che se noi come venditori di una casa riusciamo a trovare da soli il compratore, saremmo obbligati a corrispondere un compenso all’agenzia immobiliare. A seguito della firma di un contratto le parti sono tenute a impegnarsi contrattualmente. Il cliente non deve affidare l’immobile ad altre agenzie o venderlo per conto proprio.

Ci si accorda su una percentuale che verrà fornita all’agente per il lavoro svolto. Si stabilisce una scadenza da rispettare e se non si è riuscito a concludere la compravendita, il venditore sarà libero di procedere per conto proprio.

Nel caso di revoca anticipata si può rischiare di subire delle penali stabilite contrattualmente. Il periodo di tempo stabilito nelle comuni agenzie è di 6 mesi.

Prima di affidare un incarico di vendita in esclusiva ad un’agenzia immobiliare è preferibile informarsi sulla validità di quella società e trovare delle possibili buoni recensioni da persone che hanno venduto con l’agenzia stessa.

Vuoi vendere casa?
Dove.it vende la tua casa al miglior prezzo, in poche settimane e a ZERO COMMISSIONI

L’incarico non in esclusiva

Si potrebbe concedere l’incarico non in esclusiva, ma il rischio sarebbe quello che le agenzie immobiliari diano priorità agli immobili con la firma in esclusiva e l’immobile sia quindi messo in secondo piano.

Per quale ragione un’agenzia immobiliare avrebbe interesse a spendere soldi su un immobile se non gli fossero corrisposte le commissioni nel caso di vendita da parte di un’altra agenzia?

Il primo motivo per cui le persone danno un incarico non in esclusiva è quello di pensare di aumentare le opportunità di vendita. L’aumento di visibilità porterà solamente a generare confusione agli occhi dei potenziali acquirenti.

Un altro problema che si presenterebbe è la presenza di diversi annunci per un singolo immobile. Il messaggio che sarebbe passato all’acquirente è quello di una possibile trappola e che l’immobile abbia dei problemi. In sostanza l’immobile viene etichettato dall’acquirente come problematico e difficile da vendere per qualche ragione non definita.

L’agenzia che non avesse firmato in esclusiva potrebbe usare la casa per cercare di svenderla e creare problemi alla concorrenza. In questo caso si stabilirebbe una guerra sul prezzo a svantaggio del venditore. L’agente immobiliare potrebbe usarla inoltre come termine di paragone e dirigere potenziali acquirenti su altre abitazioni di cui ha l’esclusiva.

Calcola le commissioni d'agenzia

Le agenzie tradizionali chiedono solitamente il 3% di commissioni.

Prezzo del tuo immobile

€ 300.000

Commissioni agenzia classica (+IVA)

3%

Commissioni agenzia tradizionale

€ 10.980
Sai che puoi vendere la tua casa a ZERO COMMISSIONI?

Condividi questa guida:

Vuoi vendere al miglior prezzo?