Comprare casa a Milano: prezzi al metro quadro e previsioni per il 2020

Pubblicata il 31/01/2020

Secondo i dati recentemente resi pubblici dalla Camera di Commercio, Milano si conferma una realtà eccezionale nel mercato immobiliare italiano, con valori sempre in crescita durante il 2019 per tutte le tipologie di edifici.

Se state pensando di comprare casa a Milano nel 2020 , osservare questi dati può essere utile per capire quale sarà l’andamento del settore immobiliare in città e quali potrebbero essere i prezzi al metro quadro medi delle case a Milano nei prossimi mesi. Inoltre, può esserti utile rivolgerti alla nostra agenzia immobiliare a Milano, così da ricevere tutto il supporto che può esserti necessario per le tue compravendite immobiliari in città.

Vuoi vendere casa?
Con Dove.it vendi la tua casa a
ZERO COMMISSIONI

Le previsioni per il settore residenziale a Milano nel 2020

Guardando all’andamento del mercato immobiliare a Milano nel 2019, si può osservare come sia stato un anno molto positivo. Le compravendite sono state molto numerose, con un aumento rispetto al passato che ha portato a una riduzione dello stock di vendita, che cala annualmente del 20% vista la grande domanda. Questo fa ipotizzare quindi che l’incremento dei valori non si fermerà a breve, proprio per capitalizzare su questa forte richiesta.

Non si prevedono andamenti miracolosi, anche alla luce di un mercato nazionale che sta procedendo con stabilità e senza grossi picchi, ma per Milano nel 2020 si può comunque prospettare un altro anno all’insegna della crescita. In particolare, la Camera di Commercio si attende “uno scenario di crescita costante e moderata, che coinvolga tutto il territorio, con una punta di eccellenza nella città di Milano”.

I prezzi delle case a Milano per il 2020

Durante il 2019 il prezzo medio al metro quadro per comprare case a Milano è stato di oltre 5.000 euro, una cifra che ha segnato un +2,6% rispetto all’anno precedente e una crescita del +1,4% fra il primo e il secondo semestre. Questa crescita è dovuta soprattutto alla nascita di numerose nuove costruzioni, che hanno cambiato lo skyline della città, ma non solo. Oltre agli immobili di nuova costruzione, hanno avuto un buon peso anche le soluzioni ristrutturate e anche quelle ormai datate, che stanno traendo valore dai progetti di riqualificazione.

Per quel che riguarda l’andamento dei prezzi, ecco qualche dato:

  • le zone più care sono Spiga - Montenapoleone e Vittorio Emanuele - S. Babila, rispettivamente 12.900 e 12.750 euro al mq

  • al primo posto fra le zone emergenti per crescita dei prezzi vediamo Ripamonti – Vigentino, circa 3.000 euro al mq, + 7,5% in sei mesi, a fronte di un + 2% per case da ristrutturare

  • in aumento Baggio – Quinto Romano, con un prezzo medio di 2.600 euro per il nuovo

  • le case da ristrutturare crescono a Inganni – S. Cristoforo, + 7%, con valori superiori a 1.000 al mq, a Istria – Maciachini, + 5% e oltre 2.000, Solferino – Garibaldi con + 5% e oltre 5.000 euro al mq, Conca del Naviglio – Porta Genova con +5% e oltre 3.000 euro al mq

Condividi questa notizia:

Vuoi vendere al miglior prezzo?