Mutui green: tutto quello che c'è da sapere

Pubblicata il 23/10/2019
mutui green

Dieci banche italiane pronte a offrire finanziamenti per la costruzione o l’acquisto di abitazioni con alte performance energetiche o per la ristrutturazione di edifici esistenti, con un miglioramento di almeno il 30% dei consumi, all’interno di un progetto europeo per creare un mercato dei mutui green. L’Italia emerge come uno dei paesi più coinvolti nel processo, con l’intento di migliorare le prestazioni degli immobili sul territorio.

Vuoi vendere casa?
Con Dove.it vendi la tua casa a
ZERO COMMISSIONI

L’Italia in prima fila sui “mutui verdi”

La nuova “onda verde” che sta attraversando la nostra società si è estesa anche al mondo immobiliare e a dare impulso a questa rivoluzione ecologica ci pensano anche le banche, aiutando i cittadini ad avere a disposizione del denaro per progetti di miglioramento degli immobili dal punto di vista della sostenibilità. Dieci importanti istituti italiani, inserendosi all’interno di un progetto europeo chiamato “Energy Efficient Mortgage Plan”, il cui obiettivo è creare un mercato comunitario dei mutui green, hanno deciso di aiutare famiglie e imprese con finanziamenti a condizioni particolari nel caso si decidesse di migliorare l’efficienza energetica di uno stabile. A livello europeo il coinvolgimento si è dimostrato essere alto, ma anche l’Italia grazie all’impegno dimostrato da questi istituti (le banche coinvolte sono: Banco Bpm, Bnl-Bnp Paribas, Bper Banca, Cassa Centrale-Credito cooperativo italiano, Crédit Agricole-Cariparma, Friulovest Banca, Monte dei Paschi, la filiale italiana di Société Générale, UniCredit,Volksbank Alto Adige) non si è tirata indietro, diventando così una delle realtà leader dell’iniziativa.

Come funzionano questi mutui?

Un mutuo verde è, nello specifico, un finanziamento per acquisto, costruzione o ristrutturazione di edifici residenziali, case monofamiliari o condomini (ma anche stabili commerciali) in cui le performance energetiche siano già in linea con i requisiti di legge dell’Unione Europea. Questa iniziativa, però, può essere in supporto anche per chi vuole migliorare la performance del proprio immobile, rendendolo più green, aumentandone le performance, in termini di energia, di almeno il 30%. Decidendo di richiedere un mutuo di questo tipo, si potrà così ottenere un doppio vantaggio: da una parte, numerose agevolazioni per quel che riguarda i tassi d’interesse e le possibili detrazioni fiscali, dall’altra aiutando l’ambiente grazie a interventi volti a diminuire sprechi e inquinamento.

Info:

Se hai trovato interessante questa news, puoi approfondire ulteriormente l’argomento su Dove.it: leggi la nostra guida sui costi dei mutui per sapere tutto ciò che ti serve sull'argomento, nel caso ti interessasse richiederne uno. Se invece stai cercando una casa da acquistare puoi consultare tutte le nostre offerte nella sezione vendita case.

Condividi questa notizia:

Vuoi vendere al miglior prezzo?