Mercato immobiliare: nel 2019 aumentano le vendite a Roma e Torino

Pubblicata il 01/11/2019

L’Osservatorio del Mercato Immobiliare, dopo aver raccolto i dati relativi al primo trimestre del 2019, riporta che si è registrata una crescita delle vendite immobiliari complessive pari a circa l’8%. Un segnale di ripresa positivo per il nostro paese, che ha visto spiccare in modo particolare le città di Roma e Torino.

Vediamo nel dettaglio quali sono le caratteristiche di questo fenomeno.

Vuoi vendere casa?
Con Dove.it vendi la tua casa a
ZERO COMMISSIONI

Che tipo di transazioni sono state fatte?

La maggior parte delle transazioni che hanno avuto luogo riguardavano l’acquisto della prima casa, mentre ha deciso di fare un investimento sul mattone poco meno del 18% degli acquirenti di immobili. Nelle grandi città, fra cui spicca Torino, questo dato si dimostra ancora più rilevate, tanto che gli investimenti nel mercato immobiliare toccano anche il 25% del totale degli acquisti.

Vendere casa diventa anche più veloce, perché, a quanto osservato, rispetto al 2018 la permanenza sul mercato di un immobile è diminuita in media di 12 giorni. Questo trend positivo si fa sentire specialmente a Roma, dove le case in vendita sono quelle al momento più ricercate. L’Istat ha spiegato questo fenomeno in virtù del fatto che scendendo costantemente le quotazioni degli immobili, diventa più vantaggioso per l’acquirente procedere all’acquisto, diminuendo così i tempi medi necessari per vendere.

Roma e Torino al centro dell'attenzione

La capitale e il capoluogo piemontese si confermano due centri nevralgici per il mercato immobiliare. Questo è dovuto in particolar modo al fatto che molti pendolari hanno deciso di spostarsi in modo definitivo nei centri di lavoro, stabilendosi in appartamenti che possano essere ben collegati con le zone di impiego. Se questo scenario è vero soprattutto per Torino, a Roma si aggiunge anche una motivazione ulteriore, data dalla bellezza della città e dal suo patrimonio storico. A livello di investimento, infatti, aumentano ulteriormente le quotazioni delle case di lusso e dei palazzi d’epoca collocati in zone di pregio come il Lungotevere e nelle aree limitrofe al Colosseo e a San Pietro.

Le tipologie di locali più richiesti e per cui l’offerta è più movimentata sono i trilocali e i quadrilocali, dove è possibile trasferirsi con tutta la famiglia, cui seguono i bilocali, più semplici da gestire.

Investimenti per il futuro

Roma e Torino si sono rivelate due città interessanti anche dal punto di vista degli investimenti sul mattone. Molte delle compravendite messe in atto, infatti, avevano come fine non l’acquisire una nuova abitazione in cui vivere, ma da proporre in affitto. La locazione, infatti, può essere vantaggiosa per garantirsi una ulteriore entrata economica e in due città come queste, che sono attrattive per studenti e professionisti, è facile trovare persone desiderose di una soluzione abitativa transitoria, specialmente per monolocali e bilocali.

Sei curioso di sapere cosa riserva il mercato in queste due città così vivaci dal punto di vista immobiliare? Guarda le nostre case in vendita a Roma e a Torino.