Dove conviene comprare casa per affittarla?

Pubblicata il 06/02/2020

Il mercato degli investimenti per affitti brevi è uno dei più vivaci sul territorio italiano, vista la grande percentuale di turisti che ogni anno scelgono il nostro paese come meta di vacanze, ma anche di studenti e lavoratori che si trasferiscono per brevi periodi in altre città.

Volendo comprare casa per effettuare un simile investimento, quali sono le città giuste su cui puntare?

Vuoi vendere casa?
Con Dove.it vendi la tua casa a
ZERO COMMISSIONI

Perché investire in una casa da affittare per brevi periodi?

Secondo gli ultimi dati, le compravendite a uso investimento sono aumentate negli ultimi anni. In particolare, tra coloro che acquistano una seconda casa, una grande percentuale sta optando di utilizzarla per l’affitto turistico o per la creazione di case vacanza, un fenomeno che sta prendendo piede tanto nelle località turistiche che nelle grandi città, dove il mercato è vivace soprattutto nelle zone centrali e nelle aree ad alta attrattività turistica.

Acquistare una casa di piccolo taglio (per cui i prezzi sono quindi più accessibili) può quindi essere una scelta di investimento interessante, in quanto la redditività - se si scelgono le località giuste e valutando con attenzione i costi di gestione dell’immobile - può essere potenzialmente molto alta.

Le città italiane su cui investire per affitti brevi

Ma quali sono le città in cui può essere più conveniente fare questo tipo di investimento? Secondo i dati, le grandi città più redditizie per gli affitti brevi sono le seguenti:

  • Milano, dove gli investitori si orientano soprattutto sui bilocali (45,1% delle richieste) e sui monolocali. In generale, ben il 27,4% delle compravendite fatte a Milano sono per investimento, a riprova del vivace mercato degli affitti in città,, che interessa sia locazioni a lungo termine che affitti brevi per studenti, lavoratori e turisti

  • Torino, dove i prezzi leggermente più bassi che in altre grandi città permettono di investire anche cifre contenute (i capitali a disposizione si aggirano in media fra i 50 e i 250.000 euro) per ottimi appartamenti. Qui si investe soprattutto su affitti brevi e immobili da affittare a studenti, specialmente monolocali e bilocali

  • Bologna, dove la domanda inizia a faticare a stare dietro alla grande offerta, specialmente di bilocali.

  • Firenze, dove gli affitti turistici sono un investimento sicuro vista la grande attrattività di questa città d’arte

  • Verona, dove, specialmente nel centro storico, si investe su bilocali e trilocali da avviare ad attività di affitto turistico, B&B e case vacanza, con un budget che va fra i 120.000 e i 200.000 euro

Al Sud, Napoli, che sta vivendo negli ultimi anni un deciso aumento del valore degli immobili, e Palermo, dove attira soprattutto il centro storico recentemente riqualificato, sono al primo posto nell’interesse per gli investimenti su immobili da utilizzare con finalità turistico-ricettive, specialmente da parte di investitori del posto.

Condividi questa notizia:

Vuoi vendere al miglior prezzo?